Viaggio in Russia Fai Da Te

In questa pagina trovi tutto quello che ti serve per pianificare e organizzare il tuo viaggio in Russia fai da te.

Qui ho raccolto le informazioni generali, tutto quello che devi sapere prima di partire per la Russia, indifferentemente dalle città che vuoi visitare.

Se ami l’organizzazione a tutti i costi (come me) alla fine trovi anche una checklist da scaricare per non perdere neanche un punto e pianificare il tuo viaggio in Russia fai da te alla perfezione.

Una volta letto come programmare il tuo viaggio in Russia fai da te, potrai entrare nel dettaglio e leggere Viaggio a Mosca fai da te e Viaggio a San Pietroburgo fai da te, dove trovi consigli e informazioni utili sugli aeroporti, il meteo, le zone in cui scegliere l’albergo, i trasporti pubblici e molto altro.

un monastero da visitare durante il tuo viaggio in Russia fai da te.

Viaggio in Russia Fai Da Te: Introduzione

Molti hanno paura di organizzare un viaggio in Russia fai da te e preferiscono affidarsi ad agenzie o viaggi organizzati (tipo Evaneos).

Non mentirò. Venire in Russia è un po’ più complicato che viaggiare per l’Europa o, ad esempio, andare negli Stati Uniti, ma non c’è nulla da temere.

Una volta capito come ottenere i documenti necessari per la Russia, la strada è tutta in discesa! Ed è proprio da questo tasto dolente che voglio iniziare: i documenti necessari per ANDARE in Russia e i documenti che servono per STARE in Russia.

Che documenti servono per la Russia

I documenti sono una delle paranoie più grandi per chi organizza un viaggio in Russia fai da te. Se ti affidi a un’agenzia, infatti, sarà lei a sbrigare tutte le pratiche (e a prenderti soldi per farlo).

In realtà, però, non è così difficile come può sembrare. Ecco la lista dei documenti necessari per entrare in Russia e soggiornare senza problemi.

Il visto per la Russia

Per entrare in Russia non solo c’è bisogno di avere un passaporto con un periodo di validità superiore ai sei mesi; serve anche il visto.

il visto per il viaggio fai da te in Russia

Il visto è il documento che ti permette di entrare nel territorio della Federazione Russa, su cui è indicato il periodo di permanenza.

Ci sono vari tipi di visto (business, di lavoro, ecc.). Per il tuo viaggio in Russia fai da te dovrai ottenere un visto turistico.

In questa pagina troverai le istruzioni passo dopo passo per ottenere il visto per la Russia fai da te: Il Visto Turistico per la Russia: Come Ottenerlo.

Assicurazione sanitaria per la Russia

L’assicurazione sanitaria per la Russia è obbligatoria ed è uno dei documenti da presentare per l’ottenimento del visto.

Se leggi sul sito del consolato, vedrai che la polizza da presentare deve contenere i seguenti dati:

  1. Data di stipula;
  2. Numero;
  3. Nome, cognome e data di nascita dell'assicurato;
  4. Dati dell'assicuratore;
  5. Validità della copertura garantita per l'intero periodo di permanenza sul territorio russo;
  6. Elenco dei servizi medici e di trasporto medico, incluso il rimpatrio della salma;
  7. Il territorio della copertura deve comprendere tutto il mondo o la Federazione Russa;
  8. Firma dell'assicuratore.

Molte sono le polizze che rispettano questa richiesta.

Lavorando in Russia, devo fare un’assicurazione per lavoratori. Ai tempi, facevo sempre la Allianz: ottima, ma scomoda perché dovevo comunque recarmi in agenzia per stipularla. Adesso può essere acquistata online!

Clicca qui per calcolare il tuo preventivo con Allianz

Anche l’assicurazione di AXA Assistance può essere acquistata più comodamente online. Seguendo il link arrivi alla pagina dedicata all’assicurazione per la Russia. Clicca su “Fai un preventivo” per scoprire il prezzo e, volendo, acquistare (la Russia è inserita nella categoria “Mondo”.

Segui questo link per calcolare il tuo preventivo con AXA Assistance.

FINO all’8 novembre 2019 puoi utilizzare il codice MAX10 per avere uno sconto del 10% su tutte le assicurazioni AXA Assistance!

Come alternativa, presso alcuni centri visti (Roma e Milano), o nelle vicinanze (come a Genova) puoi acquistare un’assicurazione per il rilascio del visto di Lexgarant (una compagnia assicurativa russa). Per ottenere il visto va benissimo, se dovesse succedere qualcosa (tocchiamoci) non saprei.

Se scegli questa opzione, chiama prima per assicurarti che possano fartela il giorno che vai.

La carta di immigrazione

Finiti i documenti che servono per entrare in Russia, parliamo di quelli di cui hai bisogno per stare in Russia.

Questi documenti sono uguali per tutti. Che tu stia organizzando un viaggio in Russia fai da te o parta per una vacanza di gruppo, devi avere questi due pezzi di carta.

Appena sbarcati in Russia, prima di ritirare il bagaglio, bisogna passare il controllo passaporti. Non lasciarti intimorire dalla coda o dalle facce cupe degli ufficiali in cabina. Tutto quello che devi fare è dargli il passaporto e il biglietto aereo.

Dopo aver controllato e registrato il tuo documento per qualche minuto, ti porgeranno un foglietto stampato da firmare. Quella è la carta di immigrazione.

La carta di immigrazione in Russia

Leggi anche: Tour dell'Anello D'oro Fai da Te: 3 Opzioni

Prendi la tua metà, mettila in un posto sicuro e custodiscila come fosse la cosa a te più cara. Se dovessi perderla, infatti, passeresti la tua vacanza tra uffici, consolato e ambasciata.

La registrazione

Quando finalmente arriverai in albergo, alla reception ti chiederanno i documenti (passaporto e carta di immigrazione) per il check-in.

Oltre al check-in, questi documenti servono all’albergo anche per farti la registrazione: un documento che, in poche parole, certifica che hai un posto dove vivere in Russia e può venirti richiesto dai poliziotti in strada durante un controllo.

La registrazione in Russia non è istantanea. Potrai ritirarla alla reception dopo qualche giorno.

Per legge, la registrazione è obbligatoria per chi rimane in Russia per più di 7 giorni di calendario. Se il tuo soggiorno nella Federazione dura meno, puoi pure lasciarla in reception.

registrazione in Russia

Spesso, chi organizza un viaggio in Russia fai da te sceglie di non stare in albergo e affittare un appartamento o una stanza. Cosa fare in questo caso?

Se prevedi di rimanere in Russia meno di 7 giorni, niente. Se il tuo soggiorno supera i sette giorni, puoi chiedere a chi ti affitta l’appartamento di registrarti (non tutti lo faranno). In alternativa, se proprio non sai come fare, potrai acquistarla presso un’agenzia.

Anche tu vuoi stare in appartamento? Allora questo articolo fa al caso tuo: Affittare un Appartamento a Mosca: Guida Completa.

Cambiare i soldi

La moneta della Russia è il rublo russo che oggi (febbraio 2019) vale circa 0,013 euro. Un euro vale 75 rubli.

Non so bene quale sia il motivo, ma in Italia è difficile acquistare i rubli. Bisogna fare richiesta e aspettare un sacco di tempo. E non tutte le banche ti vendono rubli.

So per esperienza che appena atterrati in Russia si ha l’esigenza di cambiare gli euro in rubli e per istinto verrebbe da andare all’ufficio di cambio dell’aeroporto.

Non farlo. Sono strozzini. Se vuoi avere dei rubli in tasca già in aeroporto, la cosa migliore da fare è ritirarli da un bancomat. Secondo me, 2000/3000 rubli bastano.

Cambiare rubli

Una volta in città, il posto più sicuro dove cambiare gli euro in rubli sono le banche. Entri, prendi il bigliettino, aspetti che chiamino il tuo numero e te ne esci con la certezza di non avere acquistato banconote false.

In ogni città russa vedrai spesso delle tabelle con i tassi di cambio, accompagnate dalla scritta “Обмен валюты” (obmen valyuty – cambio valute). Molti cambiano i soldi lì perché hanno tassi migliori, ma alcuni sono rimasti fregati.

Se il tuo viaggio in Russia fai da te ti porterà a Mosca o San Pietroburgo, allora sappi che puoi anche non cambiarli i soldi. Le carte vengono accettate ovunque, anche per acquisti di pochi euro. In queste città, ormai, tutti pagano tutto con il cellulare (Google Pay e Apple pay).

Telefono e internet

Internet in Russia è molto più sviluppato che in Italia.

Anche nelle città di media dimensione, tutti gli alberghi e molti locali e ristoranti hanno il Wi-Fi gratis che, al massimo, richiede di registrarsi.

A Mosca e San Pietroburgo il Wi-Fi è davvero ovunque: in aeroporto, metro, autobus. Qualsiasi locale, albergo e ristorante offre Internet gratuito ai propri clienti.

Se però hai bisogno essere online 24 ore su 24 e vuoi la certezza di poter chattare o condividere foto in qualsiasi momento, la soluzione migliore è comprare una SIM russa.

Le principali compagnie telefoniche russe sono quattro: Beeline, Megafon, MTS e Tele2. Ti basterà entrare in un qualsiasi punto vendita e acquistare una SIM russa.

Qui trovi tutto quello che ti serve sapere per farlo: SIM Russa Per Turisti: Quale Comprare e Dove.

Per farla breve, ogni compagnia ha le sue tariffe che cambiano spesso durante l’anno. In generale, con 300 rubli al mese (4 euro) hai 15 GB di traffico Internet 4G, più un TOT di chiamate (all’interno della città) e SMS.

scheda sim viaggio fai da te in Russia

Serve l’adattatore in Russia?

Non sono elettricista, quindi lo spiegherò a parole mie.

Le prese della corrente in Russia hanno due buchi, quindi vanno benissimo per attaccare qualunque spina europea di tipo C e gli altri modelli con due poli cilindrici.

Ti servirà un adattatore solo per attaccare una spina con tre poli (come quelle vecchie italiane).

Visto che a Mosca e San Pietroburgo sono avanti, in molti alberghi, ristoranti e anche in metro e alle fermate dell’autobus ci sono le prese USB da cui è possibile ricaricare il cellulare senza problemi.

Viaggio in Russia fai da te: Conclusioni

Conclusioni si fa per dire.

Adesso che sai di più su come organizzare un viaggio fai da te in Russia, è arrivato il momento di concentrarti sulla città o le città che vuoi visitare.

Ho preparato due mini guide: Viaggio a Mosca fai da te e Viaggio fai da te a San Pietroburgo in cui ho scritto quello che secondo me devi sapere per preparare al meglio la tua vacanza in queste città.

Viaggio in Russia fai da te: Checklist

Te l’avevo promessa all’inizio ed eccola qui!

Inserisci il tuo nome, l’indirizzo email e clicca sul pulsante. Sotto apparirà il link per scaricare la checklist per la preparazione del tuo viaggio in Russia fai da te.

Cosa ne pensi di questo post? Hai delle domande sull’organizzazione del tuo viaggio in Russia fai da te?

Lascia un commento, oppure scrivimi una e-mail o sui social!

Vuoi offrirmi un caffè?

Visita il mio profilo Ko-fi 


Ti è piaciuta questa pillola?

Valutala!

Voto medio: / 5. Numero di voti:

Hai ancora domande? Hai un commento sull'articolo? Scrivimi qui!