Studiare Russo in Russia: La Mia e La Vostra Esperienza

5
(1)

Sogni di partire per un periodo e andare a studiare russo in Russia, ma non sai da che parte iniziare?

Molti vorrebbero studiare russo in Russia. Ma come si fa a scegliere la scuola e i corsi? E a trovare un posto dove vivere? Sì, ma chissà quanto costa poi… E soprattutto, ne varrà la pena?

Se riconosci queste domande, hai decisamente trovato il post che fa al caso tuo!

Il mese scorso ho lanciato il sondaggio “Studiare russo in Russia: ne vale la pena?” a cui hanno partecipato 75 studenti. Qui di seguito riassumo i risultati e riporto i loro consigli e le loro esperienze di studio in Russia. E anche i miei, chiaramente.

Iniziamo!

studiare russo in russia

Studiare russo in Russia: la mia esperienza

Ho diviso questo post su come e dove studiare russo in Russia in due parti.

Nella prima ti parlo brevemente della mia esperienza personale (che puoi leggere nel dettaglio in questo post), nella seconda dedico più spazio ai risultati del sondaggio, consigli e astuzie.

Come forse sai, io ho studiato tre volte in Russia, ma l’ultima volta ho seguito dei corsi di marketing e quindi non la inserisco qui.

E adesso facciamo un bel salto nel passato

Università Statale di San Pietroburgo

Se non sbaglio era l’agosto 2008, alla fine del mio secondo anno di triennale. Il nostro professore di russo ci ha proposto una vacanza studio estiva di un mese a San Pietroburgo e io ho preso la proverbiale palla al balzo!

Lui ha organizzato tutto, ma i corsi e l’alloggio erano a spese nostre (grazie mamma e papà)!

Aspetti positivi

Quando ho lasciato l’Italia per San Pietroburgo pensavo che il mio russo fosse niente male. Ho sempre amato studiare, facevo un sacco di studio autonomo ed ero tra i migliori del corso.

Una volta in Russia ho capito che non sapevo proprio un bel niente! E sebbene possa sembrare strano, è una cosa positiva secondo me.

Non è dovuto solo al fatto che il russo “quotidiano” è molto diverso da quello accademico, ma anche alle lezioni che mi hanno aperto un mondo di parole, regole e aspetti della lingua russa che, al tempo, neanche immaginavo potessero esistere.

Ho trovato i corsi della Statale di San Pietroburgo davvero ottimi. I professori molto esigenti, ma estremamente professionali e capaci.

Consiglierei assolutamente di studiare russo a San Pietroburgo in questa università. Tra l’altro, le loro lezioni sono anche accessibili online e li trovi in questo post sui corsi di russo online.

Puoi scoprire di più sulla pagina dei corsi di russo dell’Università Statale di San Pietroburgo.

Aspetti negativi

Il cosiddetto “общежитие” (studentato o dormitorio).

Ora, passino gli scarafaggi e persino i ratti all’ultimo piano e chiudiamo anche un occhio sulle camere: blocchi composti da una doppia e una tripla con una micro-cucina in comune, spesso non funzionante.

La cosa che proprio non riuscivo ad accettare era la lontananza.

La Facoltà di Filologia dell’Università Statale di San Pietroburgo è sulla riva dell’Isola Vasil’evskij che guarda verso il centro. Lo studentato era a улица Кораблестроителей, cioè sulla stessa isola, ma dalla parte opposta!

E se adesso c’è vicino la fermata della metro Primorskaja, al tempo l’unico modo per raggiungere le lezioni era farsi 40 minuti di autobus. E non è tutto.

Quando capiti in una città per la prima volta vuoi viverla, fare conoscenze, magari uscire e andare al ristorante o a ballare in centro. Ma a San Pietroburgo la metropolitana chiude a mezzanotte. Come ci torni a casa? “In taxi“, dirai tu.

Non se, come me al tempo, vivi su un’isola! A San Pietroburgo di notte aprono i ponti e non c’è modo di passare, ti tocca aspettare in discoteca finché non li richiudono.

Questo ci porta al mio primo consiglio. Se vuoi studiare Russo a San Pietroburgo fai in modo di vivere nei pressi dell’università o della scuola. Se non è possibile, allora cerca di stare il più possibile vicino al centro!

Segui il link per saperne di più sui quartieri centrali di San Pietroburgo.

studiare russo a san pietroburgo

Istituto Pushkin a Mosca

Se c’è una cosa che ho imparato in quel mese è che studiare russo in Russia è tutta un’altra cosa. Quindi ho deciso di tornare, questa volta a Mosca.

Era il terzo anno di triennale (2009 – 2010) e avevo assoluto bisogno di materiali in russo per scrivere la tesi. Così ho fatto richiesta per una borsa di studio del Ministero degli Affari Esteri. Queste borse esistono ancora, ma non c’è più la Russia tra i paesi offerenti (forse per via del Corona? Non lo so).

In ogni caso, non ho dovuto pagare i corsi, solo lo studentato (una miseria) e addirittura ricevevo una ridicola стипендия (borsa di studio, appunto, di qualche migliaio di rubli al mese).

Mentre facevo la domanda, ho scelto (completamente a caso e mi è andata strabene) di studiare russo a Mosca presso l’Istituto Pushkin.

Aspetti positivi

Sono stati 6 mesi di immersione completa nella lingua, nella cultura e nella vita russa che mi hanno fatto fare “un mazzo tanto“, però anche migliorare tantissimo!

I corsi erano strutturati davvero bene: eravamo divisi per livello e inseriti in classi piccole, spesso senza connazionali in modo da dover parlare russo anche con i compagni.

I professori erano giovani e avevano un approccio molto più amichevole rispetto a quelli di San Pietroburgo, ma non per questo meno efficace o professionale! Oltre alla lingua russa studiavamo pure musica, geografia e società, chiaramente tutto in russo. In più organizzavano gite ed eventi.

L’istituto Pushkin è diviso in due edifici: uno con lo studentato, l’altro con le aule per le lezioni, uniti da un corridoio. Puoi svegliarti 10 minuti prima delle lezioni e andarci in ciabatte. Inoltre nello studentato ci sono un bar, la mensa e un piccolo negozio, quindi puoi evitare di uscire quando fuori c’è -30 a febbraio.

Lo studentato non è certo un hotel a 5 stelle, ma se vuoi studiare russo in Russia dovrai probabilmente fartene una ragione. Comunque molto più pulito e disinfestato di quello a San Pietroburgo.

Anche qui le camere sono composte da blocchi 3 + 2 però la cucina è una sola su ogni piano. Pensavo fosse un problema, invece è un ottimo luogo di socializzazione!

Come posizione, il Pushkin si trova a circa 15 minuti di cammino dalla fermata Beljaevo, a sud della linea arancione della metropolitana di Mosca. Per arrivare in centro ci vuole circa mezz’ora. Il quartiere è normale, pieno di università e quindi di studenti, ma ci sono anche negozi, ristoranti e parchi.

Aspetti “negativi”

Tra virgolette perché non è una cosa negativa, piuttosto pesante!

Se scegli di andare a studiare russo a Mosca presso il Pushkin sappi che avrai lezioni la mattina e il pomeriggio e che la sera avrai un sacco di compiti da fare.

Ti troverai però in un ambiente nuovo, pieno di studenti da tutte le parti del mondo con cui vorrai fare amicizia e baldoria. E sarai a Mosca, una città in cui ci sono un’infinità di cose da fare e vedere davvero per tutti i gusti.

Insomma, dovrai rinunciare a qualcosa. Io, al tempo, decisi di rinunciare al sonno e col senno di poi è stata la scelta giusta. Però dopo qualche mese diventa pesante!

studiare russo a Mosca

Studiare russo in Russia: la vostra esperienza

E adesso passiamo alla parte più interessante, quella in cui riporto tutti i consigli su dove, come e perché studiare russo in Russia lasciati dai 75 partecipanti al sondaggio.

Di questi:

  • il 64% ha studiato russo in Russia una volta;
  • il 25,3% ha studiato russo in Russia due volte;
  • Quelli che rimangano, ovvero il 10,7%, hanno studiato russo in Russia più di due volte;

Addentriamoci nell’analisi dei risultati, iniziando dalle città.

Dove studiare russo a Mosca

La città più gettonata per studiare russo in Russia è Mosca: il 49,4% (37 studenti) degli intervistati ha scelto la capitale per almeno un soggiorno di studio. Ed ecco gli istituti in ordine di soggiorni.

Istituto Pushkin

Il mio adorato Istituto Pushkin è stato scelto anche da altri 12 studenti per studiare russo a Mosca. La cosa non mi sorprende affatto, dato che è nato praticamente per questo: insegnare russo agli stranieri.

Quali cose sono piaciute di più?

“Metodo di insegnamento della lingua russa con diversi approcci (grammatica, conversazione etc)”

Ottimi insegnanti, metodo molto diverso da quello italiano ma efficace. Puntano molto sulla conversazione che, secondo me, è carente in Italia.

“… l’avere 20 ore settimanali di russo con diversi insegnanti madrelingua e corsi che vertevano su ambiti diversi della lingua russa.”

Cosa, invece, è piaciuto di meno?

“Bisogna abituarsi a vivere nello studentato, a primo impatto può sembrare difficile.”

“… la zona in cui era l'università lontana dal centro.”

“Il quantitativo da studiare che inizialmente si sente perché è più elevato rispetto alle università italiane.”

Questi sono gli aspetti più ricorrenti ai quali vorrei aggiungerne un altro: molti si sono lamentati di essere stati messi in classe o in camera con altri italiani. Ai miei tempi cercavano di dividerti (come ho raccontato sopra), adesso evidentemente non più!

Vale anche per me, il 100% se potesse tornare indietro nel tempo, lo sceglierebbe ancora.

МГУ

Anche l’Università Statale di Mosca va alla grande: qui hanno seguito corsi di russo 9 dei partecipanti al sondaggio. Vediamo gli aspetti positivi

“Il focus su elementi di lingua difficili per studenti italiani, soprattutto sui verbi di moto.”

“Classi piccole, professoressa brava e competente, la varietà delle attività comprese alcune gite per Mosca e in alcune città vicine (siamo andati a Jaroslavl’ e Kostroma)”

“La divisione del corso in più sezioni, per esempio “grammatica”, “lessico” e “lettura”, approfondendo quindi ognuno di essi.”

… e quelli negativi.

“L’approccio un po’ troppo tradizionale di insegnamento della lingua.”

“Le ore di lezione non erano moltissime, pertanto in 3 settimane di soggiorno non mi è sembrato di fare chissà quale miglioramento (del resto era un soggiorno molto breve).”

“Le aule della mia facoltà erano tutte molto vecchie e piccole, spesso faceva anche freddo perché le finestre non si chiudevano bene.”

Solo uno dei partecipanti ha affermato che non tornerebbe a studiare russo all’MGU se potesse.

La sede principale di questa università altro non è che una delle Sette Sorelle: gli iconici edifici staliniani!

ВШЭ

Hai mai visto la serie TV Gossip Girl?

Beh, se fosse stata girata a Mosca, i protagonisti avrebbero frequentato questa università: la Higher School of Economics, forse la più elitaria delle università moscovite.

Ecco cosa ne pensano i 5 studenti che hanno deciso di studiare russo a Mosca in questa università, nel bene e nel male:

“I servizi universitari, mensa, palestre, aule studio, biblioteca, gruppo ESN per gli studenti internazionali.”

“Ambiente internazionale.”

“Ottima insegnante, appassionata, creativa negli esercizi; anche se avevamo tutti livelli un po’ diversi è riuscita a trovare un modo per far imparare qualcosa di utile ad ognuno di noi…”

“La distanza tra le sedi.”

“Divisione in livelli non sempre veritiera (mi sono ritrovata in classe con persone molto più avanti di me, il che era stimolante, ma a volte anche molto più indietro, e mi è sembrato di non imparare molto)”

“Si teneva online 2 volte a settimana per cui le ore di russo erano mal distribuite con 4/5h al giorno.”

Tutti e cinque, comunque, ci tornerebbero.

La sede principale si trova in pienissimo centro, in una delle mie zone preferite, piena di locali e ristoranti.

studiare russo a Mosca
РУДН

Conosco un po’ di persone che hanno studiato all’Università Russa dell’Amicizia tra i Popoli (nome fantastico, diciamolo) perché si trova nella stessa zona del Pushkin, quindi capitava di incontrarsi.

Quattro partecipanti al sondaggio ci hanno studiato e questi sono i loro commenti.

“Insegnante con grande passione e disposta ad aiutare costantemente.”

“La professoressa del mio corso era molto preparata. La RUDN ha un’ottima reputazione per l’insegnamento del russo agli stranieri.

“Classi con pochi alunni.”

“Classi riservate solo a studenti europei, corsi con programmi confusi, troppo facili, insegnanti ripetitivi, obiettivi dei corsi non chiari.”

“Poca accoglienza all'arrivo.

“Cose prettamente burocratiche principalmente(impostazione delle lezioni, corsi, orari ecc).”

Tra tutti posti dove studiare russo a Mosca che mi sono stati indicati, questo è quello con la più alta percentuale di “pentiti”: 2 su 4 non ci tornerebbero!

МГЛУ

Non si finisce mai di imparare!

Sono a Mosca da 9 anni e addirittura per un periodo ho vissuto a quattro passi dall’Università Linguistica Statale di Mosca (zona bellissima, pieno centro), eppure non ne avevo mai sentito parlare!

Strano, perché dai commenti delle 4 persone che ci hanno studiato sembra un’ottima scelta per studiare russo a Mosca. Leggiamoli:

“Anche se erano corsi per stranieri eravamo comunque immersi in un ambiente russo e circondati da studenti russi.”

“Attività didattiche divertenti.

“Corsi interessanti di cultura, letteratura e traduzione.

“Non c’è una cosa in particolare che mi senta di criticare.

“Corsi non proprio centrati sul livello dello studente (eravamo in un gruppo che aveva vari livelli messo insieme solo perché eravamo tutti italiani.)”

“I prof ci avevano promesso di metterci in contatto con gli studenti di italiano ma lo hanno fanno svogliatamente e verso la fine del ns soggiorno.

Se potessero viaggiare nel tempo, tutti e 4 ci tornerebbero.

Questi sono i principali istituti di Mosca presso i quali hanno studiato russo i partecipanti al sondaggio. Tra le altre menzioni posso citare l’Istituto Gorkij (3), l’RGGU (2), VGIK (1) e Liden & Denz Mosca (1).

In generale posso affermare che quasi tutti coloro che scelgono di studiare russo a Mosca si affidano a delle università o degli istituti specializzati, pochi decidono di studiare in scuole di russo private.

Dove studiare russo a San Pietroburgo

Non sarà certo una sorpresa: la capitale del nord è la seconda città più gettonata per studiare russo in Russia. 33 partecipanti al sondaggio hanno deciso di studiare russo a San Pietroburgo almeno una volta.

Vediamo dove e come!

Università Statale di San Pietroburgo

Ebbene sì! Anche in questo caso, con 8 studenti, l’università dove ho studiato io russo a San Pietroburgo sembra essere la più frequentata.

Hai già letto cosa ne penso io, adesso vediamo come si sono trovati loro a studiare russo a San Pietroburgo presso la Statale.

Come ormai avrai capito, i primi tre commenti sono positivi, gli altri tre negativi.

“L’organizzazione del corso era perfetta PER ME e, come sopra, poter praticare la lingua in un contesto reale e vivere le cose che si studiano sui libri è sempre meraviglioso. La scuola inoltre organizzava diverse escursioni (sia in città che nelle immediate vicinanze) molto interessanti e anche utili per socializzare con i compagni di corso.”

“I corsi sono adatti al proprio livello, i professori sanno come farti sentire a tuo agio, la classe di stranieri è al tuo livello così puoi instaurare amicizie (parlando esclusivamente in russo!).”

“Il rapporto che si è creato tra noi studenti e i docenti totalmente impensabile da avere con i professori universitari italiani.

“Ripetuti cambi dei docenti ed aumento del numero degli allievi sproporzionato.

“Onestamente non trovo lati negativi in questa esperienza.”

“Alcune volte le lezioni erano troppo difficili per il nostro livello.

All’inizio mi pareva strano che nessuno si lamentasse dello studentato. Poi ho visto che quasi tutti coloro che hanno studiato in questa università hanno vissuto in appartamento (ottima mossa!).

Forse anche per questo, il 100% di chi ci è stato ci ritornerebbe!

Comunque degli alloggi ne parliamo dopo; ora continuiamo.

Università politecnica di San Pietroburgo

In seconda posizione, con 7 studenti, troviamo il Политех (Politecnico di San Pietroburgo), anch’esso molto conosciuto da chi si interessa di studiare russo in Russia.

Ecco le impressioni:

“[Mi sono piaciuti] Struttura, posizione, metro, insegnanti, dormitorio, mensa.”

“Docenti molto accoglienti e ambiente internazionale.

“Il fatto che si parlasse solo ed esclusivamente russo.

“Tante ore con molta concentrazione sulla grammatica e poco sugli aspetti più vivi della lingua.

“…vivevo in un dormitorio bruttissimo e le lezioni non erano come quelle di ExLinguo.”

“Brutta struttura, wifi mancante, dormitorio molto bruttino.”

Tutti hanno risposto che ci tornerebbero.

studiare russo a San Pietroburgo
Derzhavin Institute

Da questo momento in poi si evidenzia una grande differenza tra Mosca e San Pietroburgo.

Quasi tutti gli studenti che hanno studiato russo a Mosca, infatti, l’hanno fatto presso un’università. A San Pietroburgo, invece, tanti hanno preferito studiare presso scuole di russo private.

Quella più in voga tra i partecipanti al sondaggio (frequentata da 5 di loro) è il Derzhavin Institute. Vogliamo vedere cosa ne pensano?

“Ambiente culturalmente ampio, ottimi insegnanti, insegnamenti a 360 gradi.

“Insegnanti molto validi, buon metodo di insegnamento, attività extra organizzate dalla scuola.

“Full immersion nella lingua.

“Carico di lavoro oneroso, a volte ripetitività argomenti.

“Costi un po’ altini.

“Siccome era settembre e non alta stagione, le attività pomeridiane e ludiche erano molto ridotte.

Di 5, 4 sceglierebbero ancora questa scuola per studiare russo in Russia.

Altre scuole di russo a San Pietroburgo

Nei risultati al sondaggio mi sono state indicate altre tre scuole di russo a San Pietroburgo, tutte con ottimi commenti e 2 studenti ciascuna (che puoi leggere nel file alla fine) e in cui tutti tornerebbero.

La cosa piaciuta di meno è quasi sempre il prezzo. Logicamente, trattandosi di scuole private e quindi attività commerciali, non possono competere con le università statali e hanno necessariamente bisogno di tenere prezzi più alti.

Eccole:

Studiare russo in altre città russe

Uno dei miei più grandi rimpianti (fino ad ora, almeno) è quello di non aver mai frequentato corsi in altre città della Russia, magari più lontane.

Credo sia naturale; un po’ per la vicinanza, un po’ perché sono le città più famose, quando si pensa di studiare russo in Russia le prime a saltare in mente siano Mosca e San Pietroburgo.

Ciò non toglie, però, che esistano molte altre università in Russia che offrono ottimi corsi di russo per stranieri, rinomati in tutto il paese.

Alcuni degli studenti che hanno partecipato al sondaggio ci sono stati (avete tutta la mia stima e anche un po’ di invidia) ed ecco cosa ne pensano.

Novosibirsk

Novosibirsk è la terza città della Russia per grandezza e, come intuirai dal nome, si trova in Siberia.

Un luogo che ho sempre voluto visitare (ce la farò!) e che è stato scelto da 5 partecipanti al sondaggio per studiare russo in Russia, ma in università diverse.

Università statale di Novosibirsk (3 studenti)

“Sono molto preparati ad accogliere studenti internazionali (l'ufficio dedicato parla inglese, puoi chiedere il transfer dall'aeroporto ect.) la qualità dei corsi è buona, inoltre l'università si trova nella parte a mio avviso più bella della città, che è molto a misura di studente.”

“Il supporto agli studenti stranieri, anche e soprattutto grazie agli studenti-tutor.

“[Purtroppo] Dividono gli studentati per cui noi non vivevamo con i russi. (In più c'è un solo edificio più nuovo e bello degli altri 😂 ma forse è un lavoro in corso, era il 2019) La burocrazia è un po' lunga.

Università Pedagogica di Novosibirsk (2 studenti)

“Full immersion, o parli russo o parli russo. Estrema disponibilità delle persone. Ottimi docenti.

“Non c’è nulla che non mi sia piaciuto.”

“Alcune volte le lezioni erano troppo difficili per il nostro livello.

E no, nessuno se ne pente!

Ekaterinburg

Ekaterinburg è la quarta città della Russia e si trova proprio sugli Urali. Questa città molto viva che si sta sviluppando in maniera davvero rapida è stata scelta come meta di studio del russo in Russia da 4 partecipanti.

Tutti hanno studiato all’Università federale degli Urali e ne dicono:

“Professori super competenti, 15 ore alla settimana o più di russo e possibilità di scelta tra vari corsi (grammatica, чтеине, аудирование, говорение, письмо, cultura, прецедентные тексты), organizzazione di serate/incontri e gite.”

“È un esperienza bellissima, in cui hai la possibilità di confrontarti con docenti giovani e preparati, con tante altre persone coetanee che non parlano la tua lingua…”

“Davvero stancante 😂

Anche in questo caso, nessun pentimento.

Tomsk

Abbiamo nel sondaggio anche 3 studenti che hanno studiato russo al Politecnico di Tomsk, città siberiana non proprio grandissima (almeno per la Russia).

Eppure questa città è conosciuta e apprezzata per le sue università non solo in tutto il paese, ma anche all’estero. La National Research Tomsk State University, ad esempio, ha corsi di russo che sono disponibili anche online!

Vediamo come sono sembrati quelli del politenico:

“Classi per vari livelli di lingua, corsi per ogni tipo di competenza linguistica, molti compiti per casa, insegnanti competenti.”

“[Piaciute] Organizzazione, materiale da studiare, interazione in classe.”

“L’ambiente sociale (e non solo) sono molto molto diversi dall’Europa, potrebbe esserci uno “shock culturale”

Tutti ci tornerebbero.

Altre città russe in cui hanno studiato russo

Ci sono anche altre città e università in cui i rispondenti al sondaggio hanno avuto modo di studiare russo in Russia. Eccole:

I dettagli li trovi nel file alla fine.

Studiare russo in Russia: aspetti da considerare

Con le università abbiamo finito, ma non di certo con il post!

Infatti, ci sono altri aspetti che bisogna tenere in considerazione quando si decide di studiare russo in Russia.

All’interno del sondaggio ho interrogato gli studenti sui principali, almeno secondo me.

Visto di studio per la Russia

Ho una bellissima notizia da darti! Quando vai a studiare in Russia, il visto diventa l’ultimo dei tuoi problemi.

Ora, intendiamoci: devi comunque fare tutti i documenti e andare al consolato o in un centro visti, insomma, seguire la procedura che ho descritto nel post su come ottenere il visto turistico per la Russia.

Ma allora dove sta la bella notizia?

La bella notizia è che l’invito te lo fa l’università e dura per tutto il tempo in cui studierai in Russia. Inoltre, solitamente è un visto multiplo, cioè ti consente di entrare e uscire dal paese quante volte vuoi.

Borse di studio e progetti di scambio

Studiare russo in Russia è un privilegio perché non tutti possono permetterselo. Va bene che il rublo ormai vale quanto carta straccia, ma a partire dagli aerei fino ad arrivare alla vita da studente senza lavorare, ci sono un sacco di spese da sostenere.

Quindi, quando è possibile, prima di partire, informati se esistono progetti di scambio con la tua università, oppure delle borse di studio.

Il 60% circa di chi ha preso parte al sondaggio ha fatto proprio così, mentre il restante 40% ha pagato tutto di tasca propria.

Se frequenti l’università in Italia, chiedi dei progetti “Overseas” o “Mobilità extraeuropea” perché sembra che vadano alla grande anche se, secondo alcuni, non sono abbastanza per coprire tutte le spese!

Ai miei tempi non era possibile, ma adesso esiste l’Erasmus + che permette di andare anche in Russia! Se sei al liceo, invece, guarda “Intercultura“.

Esistono poi delle borse di studio che vengono date dal governo russo o da altre associazioni, tipo questa.

L’alloggio

Apriti cielo! Inizio dicendo la mia: studiare in Russia senza vivere nello studentato è un peccato mortale.

Va bene, non è pulitissimo. Va bene, ci possono essere gli scarafaggi (come in qualsiasi altro appartamento russo, perché è un problema dei palazzi). Ok, devi dividere la camera con sconosciuti.

Ma ti assicuro che se riesci ad andare oltre, la vita in studentato ti regalerà gioie, amici e ricordi meravigliosi che ti accompagneranno tutta la vita.

Detto questo, vediamo cosa ne pensano i partecipanti al sondaggio.

In totale (contando le esperienze multiple) il 70% ha vissuto nello studentato, il 13% in famiglia e il 17% in appartamento.

Diciamoci la verità; lo studentato ha anche altri punti a suo favore!

  • Non devi sbatterti a cercarlo, il posto ti è praticamente dovuto al momento dell’iscrizione, basta richiederlo;
  • Costa molto meno di una sistemazione in appartamento;

In generale, solo due persone che hanno vissuto in studentato hanno affermato che, tornando indietro, cambierebbero sistemazione. I dettagli, come al solito, nel file alla fine.

Se desideri comunque affittare un appartamento (o una stanza) a Mosca o in altre città russe, segui il link e leggi il post.

Vita da studenti in Russia

Studiare russo in Russia comporta un sacco di rotture, ma anche dei privilegi.

Alla domanda “Cosa ti è piaciuto di più della vita da studenti di russo in Russia?” ci sono state risposte varie.

Prima di tutto, ovviamente, l’immersione nella lingua, nella cultura e nella vita russa che è molto diversa da quando si soggiorna per qualche giorno da turisti.

Molto apprezzata anche la vita sociale: dalle feste che si organizzano tra studenti, alle gite promosse dagli istituti fino a, ebbene sì, alla convivialità dello studentato.

Ultimo, ma non ultimo, lo студенческий билет (biglietto studentesco) che si riceve dopo l’iscrizione presso un’università (non una scuola privata) e dà la possibilità di accedere a vari sconti, tra cui per il trasporto pubblico, i musei, gli eventi.

studiare russo in russia

Prima in assoluto tra le “cose che NON sono piaciute” è la burocrazia. Se ti sembra lenta in Italia, aspetta di arrivare in Russia!

Molti hanno lamentato anche una divisione in gruppi, o classi, poco pensata per cui ci si trovava a studiare argomenti troppo facili o troppo difficili.

Poi, grandi classici, il cibo e la pulizia (per lo studentato, chiaramente).

Studiare russo in Russia: ne vale la pena?

Alla fine del sondaggio ho posto queste due domande:

1. Da 1 (pochissimo) a 10 (moltissimo) qual è il tuo livello di soddisfazione per i corsi di russo in Russia che hai frequentato?

2. In base alla tua esperienza, consiglieresti di andare a studiare russo in Russia?

Alla prima domanda, l’86,6% ha dato un voto da 8 a 10.

Alla seconda domanda, il 98,7% ha risposto “Sì”.

Direi quindi che ne vale assolutamente la pena! Non solo per il russo, ma come esperienza di vita!

Riassunto PDF con le risposta al sondaggio

Come promesso, qui puoi scaricare il file PDF con le risposte al sondaggio. Essendo originariamente un file Excel, preparati a zumare per leggere!

All’inizio trovi tutte le risposte con Mosca, poi San Pietroburgo e alla fine le altre città!

Inserisci il tuo nome, la tua email e clicca sul pulsante! Apparirà il link per scaricare il file.

    Hai deciso se studiare russo in Russia oppure no? Prima di decidere, perché non leggi una di queste Pillole?

    Ti è piaciuta questa Pillola su dove e come studiare russo in Russia? Hai delle domande?

    Lascia un commento oppure scrivimi una mail o su Instagram!

    Vuoi offrirmi un caffè?

    Fallo sul mio profilo Ko-fi


    Ti è piaciuta questa pillola?

    Valutala!

    Voto medio: 5 / 5. Numero di voti: 1

    Nessun voto 🙁

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *