I Casi Russi 4 – Il Caso Genitivo Russo

5
(8)

Amica in cerca di risposte, amico perso tra le desinenze, ri-ciao! Nella Pillola di oggi dedicata ai casi russi ti parlo di colui che molti stavano aspettando: il caso genitivo russo.

La lingua russa sa essere davvero cattiva con noi poveri studenti stranieri e il genitivo russo è senza dubbio uno dei modi che ha scelto per dimostrarcelo.

Lo so, lo so, il genitivo russo ha una brutta fama, ma non è poi così difficile (soprattutto se hai letto con attenzione il post sull’accusativo russo) se si fanno i giusti collegamenti, il problema principale è ricordarsi tutte le occasioni in cui bisogna usarlo!

Ma questo lo vediamo più avanti nel post.

Forza e coraggio, una volta passato il genitivo il resto è tutto in discesa!

il caso genitivo russo

Il genitivo russo: Introduzione

Ho deciso di assegnare al genitivo russo il colore verde, verde speranza, la speranza che tu possa ricordarti tutte le desinenze, come e quando usarle senza confonderti mai.

Il genitivo russo (родительный падеж) è il caso che indica l’appartenenza, ciò che in italiano esprimiamo con la preposizione “di”.

Già qui, però, arriva la prima fregatura. Questo maledetto, infatti, risponde alle domande кого?/чего? (di chi?/di che cosa?) che però SONO SOLO TEORICHE, non si possono usare nel parlato.

Per chiedere di chi sia qualcosa, in russo dobbiamo usare чей / чья / чьё / чьи e non кого! Di chi è questa penna? = Чья эта ручка E NON кого эта ручка.

Insomma, hai capito che ci sarà da divertirsi.

Armati di evidenziatore verde e non avere paura ad usarlo per tutto ciò che richiede il genitivo.

Le desinenze dei sostantivi del caso genitivo russo

Che tu ci creda o no, ho buone notizie per te, ma aspetto a dartele dopo la prima tabella!

Singolare

Anche qui, uso sempre le stesse parole delle Pillole precedenti!

MASCHILEFEMMINILENEUTRO
Журнал – Журнала (rivista)
Брат – Брата (fratello)
Круг – Круга (cerchio)
Отец – Отца (padre)
Музей – Музея (museo)
Словарь – Словаря (dizionario)
Лампа – Лампы (lampada)
Звезда – Звезды (stella)
Ручка – Ручки (penna)
Дочь – Дочери (figlia)
Подруга – Подруги (amica)
Компания – Компании (azienda)
Площадь – Площади (piazza)
Слово – Слова (parola)
Море – Моря (mare)
Время – Времени (tempo)
Занятие – Занятия (lezione)

Pensaci un attimo, ti ricordano nulla queste desinenze? Esatto:

1) I sostativi maschili singolari al genitivo hanno la stessa desinenza degli animati maschili all’accusativo (che leggi qui)!

La differenza è che al genitivo prendono il suono “a” tutte le parole che si tratti di persone o di oggetti:

  • Suono duro sostituisce suono duro, quindi “а” va dopo le consonanti;
  • Suono dolce sostituisce suono dolce, quindi “яsostituisceй” e “ь“.

2) Cosa mi dici di femminili e neutri singolari? Proprio così, prendono le stesse desinenze dei plurale nominativo (che invece trovi qui)!

Per i femminili:

  • Suono duro sostituisce suono duro, quindi 'ы' sostituisce la 'а';
  • Dopo le mean girls 'ч, ж, ш, щ' e le snob 'г, к, х' scriviamo sempre 'и' e praticamente mai 'ы'.

Per i neutri:

  • Pure qui, suono duro per suono duro, 'а' sostituisce 'о';
  • Suono dolce per suono dolce, 'я' compare al posto di 'е'.

Può essere così facile? Nì!

Quando scrivi non c’è alcun problema, quando parli, invece, devi ricordare che…

Anche se hanno le stesse desinenze, alcuni femminili (quelli con i plurali in “ё”) e neutri singolari al genitivo cambiano l’accento alla parola!

Prima che inizi a strapparti i capelli, riporto alcuni esempi in tabella. In grassetto la lettera su cui cade l’accento.

NOMINATIVO SINGOLARENOMINATIVO PLURALEGENITIVO SINGOLARE
Звезда (stella)ЗвёздыЗвезды
Сестра (sorella)СёстрыСестры
Море (mare)МоряМоря
Слово (parola)СловаСлова

Seguendo il link trovi questi e gli altri plurali irregolari in russo.

Plurale

Andiamo avanti con il genitivo russo plurale e ribaltiamo:

MASCHILEFEMMINILENEUTRO
Журнал – Журналов (riviste)
Брат – Братьев (fratelli)
Круг – Кругов (cerchi)
Отец – Отцов (padri)
Музей – Музеев (musei)
Словарь – Словарей (dizionari)
Лампа – Ламп (lampade)
Звезда – Звёзд (stelle)
Ручка – Ручек (penne)
Дочь – Дочерей (figlie)
Подруга – Подруг (amiche)
Компания – Компаний (aziende)
Площадь – Площадей (piazze)
Слово – Слов (parole)
Море – Морей (mari)
Время – Времён (tempi)
Занятие – Занятий (lezioni)

Qui ti chiedo di uscire fuori dagli schemi e fare uno sforzo: per le desinenze del genitivo plurale russo NON pensare ai generi, pensa solo a come finiscono le parole al NOMINATIVO SINGOLARE.

INDIPENDENTEMENTE DAL GENERE:

  • Se il sostantivo finisce in consonante, prende la desinenza “-ов“, raramente '-ев' (quando il suono è dolce, come ““) come nell’accusativo plurale degli animati;
  • Se la parola finisce in “-а” oppure “-о”, queste cadono lasciando una consonante alla fine (e a volte, per bene di pronuncia, dovrai inserire una vocale tra le ultime due consonanti);
  • Quando il sostantivo finisce in “” o “” li togliamo e mettiamo “-ей“;
  • Se la parola termina in “-ия” o “-ие” mettiamo “-ий“.

Fai attenzione, come al solito, alle eccezioni che in ‘sto caso puoi pure imparare a memoria.

il caso genitivo russo

Le desinenze degli aggettivi al genitivo russo

Hai già perso i sensi?

Qualunque sia la risposta, sappi che gli aggettivi al genitivo russo sono molto, molto più facili!

Singolari

Anche qui continuiamo con le nostre similitudini.

MASCHILEFEMMINILENEUTRO
Красивого (bello)
Плохого (cattivo)
Хорошего (buono)
Долгого (lungo)
Летнего (estivo)
Красивой (bella)
Плохой (cattiva)
Хорошей (buona)
Долгой (lunga)
Летней (estiva)
Красивого
Плохого
Хорошего
Долгого
Летнего

Che meraviglia!

  • I neutri e i maschili prendono le desinenze “-ого” о “-его” come per gli animati maschili dell’accusato;
  • I femminili prendono “-ой” о “-ей” esattamente come per gli aggettivi singolari al dativo russo.

La scelta tra le due dipende sempre dalle consonanti mean girls, snob e la gemella н dolce della prima Pillola sui casi.

Plurali

Le desinenze degli aggettivi al genitivo plurale sono ancora più belle!

MASCHILEFEMMINILENEUTRO
Красивых (belli)
Плохих (cattivi)
Хороших (buoni)
Долгих (lunghi)
Летних (estivi)
Красивых (belle)
Плохих (cattive)
Хороших (buone)
Долгих (lunghe)
Летних (estive)
Красивых
Плохих
Хороших
Долгих
Летних

Tutte meravigliosamente uguali con le desinenze “-ых oppure “-их.

genitivo russo

Come mi ricordo le desinenze?

Non è facile riassumere tutte le desinenze del caso genitivo russo. In linea di massima possiamo dire che:

1) Sostantivi e aggettivi maschili al genitivo si comportano quasi sempre (esclusi “-ь” e “-й” al plurale) proprio come gli animati all’accusativo.

2) Non fare distinzione tra sostantivi femminili e neutri al genitivo plurale, ricorda le parole per lettere finali.

3) Le desinenze degli aggettivi al genitivo singolare sono uguali all’accusativo maschile per maschile e neutro, mentre al dativo per il femminile.

Le preposizioni del caso genitivo russo

Apriti cielo.

Se è vero che il genitivo lo buttiamo dopo molti verbi e in altri casi (vedi sotto) senza preposizioni, ci sono anche molte parole e particelle che vogliono il genitivo.

Sono tantissime, quindi ne dimenticherò sicuro qualcuna e non scrivo tutti gli esempi, altrimenti non la finiamo più.

In no particular order:

ОТ – С – ИЗ

Queste tre preposizioni usate con il genitivo si traducono in italiano come “da” o “di” quando abbinate ai verbi di moto (che trovi in queste Pillole).

Я только вернулась с работы. (Sono appena tornata dal lavoro)

Я только вернулся из Франции. (Sono appena tornato dalla Francia)

Я отошёл от дома. (Mi sono allontanato dalla casa)

Quale bisogna scegliere? Beh, dipende dai casi, ma ricordati ВИЗ – НАС – КОТ: se vai con “В” torni con “ИЗ”, se vai con “НА” torni con “С” e se ti muovi con “К” al ritorno usi “ОТ”.

La preposizione “из” indica anche il materiale (стол из дерева – tavolo di legno), mentre “от” ha pure il significato “da parte di” (подарок от меня – un regalo da parte mia).

У

Conoscerai sicuramente questa preposizione perché in russo la costruzione “у + genitivosostituisce il nostro verbo “avere”.

У меня две сестры. (Io ho due sorelle)

Il vero significato della preposizione “у” è “presso” e si usa anche quando, ad esempio, siamo presso (da) qualcuno:

Анна сейчас у врача. (Adesso Anna è dal dottore)

ДО

La preposizione “до” con il genitivo russo si traduce in italiano come “fino a” o semplicemente “a“.

Я дошла до моста и обнаружила, что он закрыт. (Sono arrivata fino al ponte e ho scoperto che è chiuso)

Questa preposizione si usa anche nella costruzione fissa “da…a” che in russo è “от…до“.

Какое расстояние от Милана до Рима? (Che distanza c’è da Milano a Roma?)

Altre preposizioni che vogliono il genitivo russo:

Мимо: Vuol dire “vicino” ma si usa solo per i movimenti (ad esempio, passare vicino). Trovi il funzionamento in questa Pillola: I Verbi di Moto Russi 3 – Prefisso 'ПРО'.

Вдоль: Significa “lungo” (come lungo il fiume, lungo la strada).

Около / Возле: Cioè “vicino a“.

Напротив: Vuol dire “di fronte“.

Для / Ради: Entrambe si traducono “per” in italiano, ma la seconda ha la sfumatura di “per far felice” o “in favore di”.

Вокруг: Significa “intorno” o “attorno“.

После: Semplicemente “dopo” qualcosa o qualcuno, non puoi usarlo da solo!

Из-за: Indica “a causa di qualcosa“, solitamente quando un’azione non è avvenuta.

Кроме: Cioè “tranne“, “ad eccezione di“.

Вместо: Ovvero “al posto di” qualcuno.

Spero di non averne dimenticate troppe!

I verbi russi con il genitivo

A questo punto, purtroppo, non posso più fare paragoni con l’italiano come per i due casi precedenti.

Non avendo nulla che ci assomigli, posso solo lasciarti alcuni verbi che reggono il caso genitivo russo:

Ждать / подождать = aspettare…;

Желать / пожелать = augurare qualcosa (genitivo) A QUALCUNO (dativo);

Достигать / достичь (достингуть) = raggiungere (soprattutto in maniera metaforica, come i propri obiettivi)…;

Добиваться / Добиться = ottenere qualcosa (con sforzo);

Заслуживать / Заслужить = meritare…;

Касаться / Коснуться = toccare oppure avere a che fare…;

Требовать / Потребовать = esigere….

Se hai problemi con i verbi perfettivi e imperfettivi, leggi qui.

Quando usiamo il genitivo russo?

Ci sono alcune occasioni in cui bisogna usare il caso genitivo russo senza un motivo definito, semplicemente “perché è così“. Tu devi ricordartelo e farlo, altrimenti sbagli e addirittura possono non capirti.

Qui ti riporto le tre occasioni principali!

Negazioni

In russo è sempre così: что-то есть (qualcosa c’è) е чего-то нет (qualcosa non c’è).

Ogni volta che parliamo dell’assenza (o neghiamo la presenza) di qualcosa, in russo dobbiamo mettere ciò che manca al genitivo.

У Антона нет друзей. (Anton non ha amici)

Прости, у меня нет времени! (Scusa, non ho tempo)

Non è un caso che anche la preposizione “без” (senza) sia sempre seguita da genitivo.

Кофе без сахара. (Caffè senza zucchero)

Numeri

Come ho già scritto nella Mini-Pillola sugli anni e le date in russo e soprattutto nella guida ai numerali in russo, i numeri in russo funzionano tutti a modo loro.

Il numero 1 vuole il nominativo singolare, dal 2 al 4 usiamo il genitivo singolare e dal 5 al 20 il genitivo plurale. Dopo il venti, seguiamo la stessa regola guardando la cifra con cui finisce il numero.

Toglitelo dalla testa, dopo i numeri non usiamo il nominativo plurale, ma i genitivi!

  • 1: одни стол, одна собака, одно окно;
  • 2: два стола (e non столы), две собаки, два окнА (e non Окна);
  • 5: пять столов, пять собак, пять окон;
  • 20: двадцать столов, двадцать собак, двадцать окон;
  • 21: двадцать один стол, двадцать одна собака, двадцать одно окно;
  • 102: сто два стола, сто две собаки, сто два окна;
  • 106: сто шесть столов, сто шесть собак, сто шесть окон;

Aggettivi numerali e partitivo

Gli aggettivi numerali come 'много' (molti/molte), 'несколько' (un po' di…), “сколько” (quanti/e?) e “мало” (pochi/poche) si usano solo con il genitivo plurale e indicano, ovviamente, una quantità.

Stessa cosa vale per il partitivo italiano che in russo si esprime con il genitivo:

Дай воды, пожалуйста! (Dammi dell’acqua, per favore)

Tabella dei casi in russo PDF

Come promesso, qui puoi scaricare la tabella dei casi in russo PDF.

Inserisci il tuo nome, la tua email e clicca sul pulsante! Apparirà il link per scaricare il file.

La tabella dei casi russi PDF è la stessa per tutte le Pillole sui casi, basta scaricarla una volta!

    Hai problemi con i verbi di moto russi o con i verbi perfettivi e imperfettivi? Dai un’occhiata ai miei ebook!

    Va bene, ce l’abbiamo fatta! Adesso prendi una camomilla, poi l’evidenziatore verde e segna tutti i genitivi che incontri sulla tua strada!

    Alla prossima Pillola!

    Ti è piaciuta questa Pillola sul caso genitivo russo? Hai delle domande?

    Lascia un commento oppure scrivimi una mail o su Instagram!

    Vuoi offrirmi un caffè?

    Fallo sul mio profilo Ko-fi


    Ti è piaciuta questa pillola?

    Valutala!

    Voto medio: 5 / 5. Numero di voti: 8

    Nessun voto 🙁

    Hai ancora domande? Hai un commento sull'articolo? Scrivimi qui!